Il Manuale Sicurezza sul lavoro AtanSic é suddiviso in 13 capitoli (0-12) e un breve abstract ne descrive i contenuti.
I soci AtanSic posso accedere alla versione completa e ad altre informazioni tramite il collegamento predisposto in ogni capitolo con gli accessi forniti al momento dell’adesione.


Soluzione settoriale

Questa soluzione settoriale offre dei parametri di riferimento, garantendo però una certa flessibilità potendosi adattare alle varie realtà, alle differenti tipologie di servizi e rispondendo così alle specifiche peculiarità di ciascuna organizzazione. Ogni struttura ha quindi la possibilità di modularlo a seconda dei bisogni e delle caratteristiche della stessa, come pure delle specificità del proprio operato. Ogni Manuale sulla sicurezza includerà perciò la singolarità della struttura che deve essere rispettata e integrata.

Principi guida e obiettivi della sicurezza

Perseguire l’obiettivo della sicurezza é un processo di miglioramento continuo che permette di identificare le criticità, definire obiettivi seguiti da azioni concrete. Affinchè siano garantite la sicurezza, la salute nelle strutture e nelle attività extraprofessionali é necessario fissare degli obiettivi e agire di conseguenza.

Organizzazione della sicurezza

L’organizzazione della sicurezza disciplina, all’interno della struttura d’accoglienza, i compiti, le competenze e le responsabilità con riferimento alla sicurezza sul lavoro e alla tutela della salute.

Formazione, istruzione e informazione

Le conoscenze e le competenze pratiche in materia di sicurezza e della tutela della salute sul lavoro sono essenziali per affrontare in modo adeguato e corretto le azioni da interpretare. Per il raggiungimento di tale obiettivo sono previste delle formazioni mirate ai principi e alle norme legislative, all’attuazione delle misure e alla responsabilità in materia di sicurezza sul lavoro.

Regole della sicurezza

Le regole di sicurezza garantiscono la chiarezza se rispettate e conosciute, una protezione per il lavoratore e per i terzi permettendo di adottare un comportamento adeguato a ogni situazione. In modo specifico e rigoroso per chi svolge attività pericolose o di carattere eccezionale

Individuazione dei pericoli

I pericoli per essere affrontati devono essere conosciuti. Individuare i pericoli e valutare i rischi che ne possono scaturire sono un’attività principale della sicurezza nella struttura.

Pianificazione e attuazione delle misure

I pericoli identificati vanno eliminati ovvero ridotti a un livello accettabile con misure adeguate. È necessario garantire che le misure attuate rimangono efficaci nel tempo.

Organizzazione in caso di emergenza

È definita l’organizzazione necessaria per intervenire in caso di incidente, infortunio o situazione imminente che minaccia la salute o l’integrità della persona. Un’azione tempestiva é fondamentale, per fare fronte a delle situazioni di emergenza. In questo capitolo vengono inserite le persone da contattare, le modalità di contatto, le persone che possono intervenire e in che modo, così come l’attrezzatura necessaria per mantenere funzionante l’organizzazione di emergenza.

Partecipazione

La partecipazione dei dipendenti nell’individuazione dei pericoli sancita dalla legge /RS 822.14). All’interno dell’attività é importante favorire la collaborazione generando condivisione e partecipazione con un ascolto attivo, a favore della sicurezza e della salute sul posto di lavoro con un’ottimizzazione delle procedure, la definizione degli orari lavorativi o il miglioramento del mindfulness della struttura.

Tutela della salute

Garantisce condizioni di lavoro rispettose della salute, identificando sistematicamente i fattori scatenanti di una malattia e applicando le misure di prevenzione idonee alla situazione. L’osservanza di regole e principi ergonomici, di igiene del lavoro e di psicologia del lavoro é una condizione essenziale per un’organizzazione ottimale del lavoro.

Audit, verifica di controllo

La sicurezza e il sistema deve essere sottoposto a verifiche periodiche al fine di garantire il raggiungimento degli obiettivi assicurando efficacia ed efficienza.

Tempo libero e sicurezza

Un dato importante concernente le assenze dal posto di lavoro sono dati dagli infortuni non professionali, sovente avvengono nel tempo libero e possono influire in modo importante sui costi. Il datore di lavoro non ha la possibilità di influire in modo diretto per limitare gli eventi avversi, ma può contribuire con misure atte a sensibilizzare i collaboratori.

Recapiti e indirizzi / bibliografie

Nel dettaglio i recapiti